Corde e cavi

Per dare l'idea della forza di strappo applicata alla corda di un Compound all'atto del rilascio, moltiplica per 5 il libraggio che utilizzi:

Esempio: 60 libbre x 5 = 300 libbre.

Bisogna mettere in conto che non tutti i fili lavorano nello stesso modo, dato che la costruzione e la posizione interna o esterna degli stessi, variano il carico che ricevono, l'abrasione o la rottura di qualche filo, il coefficiente di sicurezza; ed ecco che il carico che riceve una corda arriva al valore sopra esposto, questo deve convincerti a non prendere alla leggera il problema.

Già dai tempi dei tempi c'era il problema di proteggere la corda dall'abrasione della freccia dal momento dell'incocco fino a quello del rilascio: allora era stato risolto con protezioni in pelle, ma oggi disponiamo di filati specifici che ci risolvono egregiamente il problema: questa protezione è chiamata "Serving".

Tipo di filato Materiale Diametro filo
Filo da pesca, centrale per compound Nylon 0,05 - 0,06 ...
Fast Flight HMPE e poliestere 0,026
Halo Spectra 0,014 - 0,019 - 0,030
Dimon Black HMPE + poliestere 0,018 - 0,022 - 0,026 - 0,030

L'abbinamento del giusto numero dei fili che compongono la corda e lo spessore del filo del serving ti permette di usare le cocche per Olimpico o quelle per Compound ( N°1 per Olimpico e N°2 per Compound), senza il problema che pinzino troppo o troppo poco.

Il serving è della misura corretta per la cocca che usi solo se la cocca innestata nella sua sede, tra i due nodi di incocco, riesce a scorrere nel senso dell'asse lungo della corda in modo fluido, senza puntamenti e nell'altro senso non ha gioco dopo che la cocca ha emesso il caratteristico "click" all'atto dell'inserimento sulla corda.

I nodi necessari per il punto di incocco vengono realizzati per gli Olimpici con filo apposito di cotone colorato; per il Compound io uso il Dacron, che ha la proprietà di fondere rapidamente quando viene esposto alla fiamma dell'accendino.

Ora passiamo al numero di giri che è consentito dare alla corda o ai cavi, dopo che sono stati costruiti e all'atto del montaggio sull'arco. Tieni presente che sarebbe bene pre-trazionare sia la corda che i cavi per procurare un pre-allungamento, in modo che la corda montata rimanga di una misura stabile, perdendo la fastidiosa caratteristica di allungarsi dopo montata, con la conseguente variazione del "bracing", e la variazione delle caratteristiche di velocità e di spinta della freccia da parte dell'arco.

Tipo arco N° dei giri della corda
Olimpico 10 - 20
Compound 15 - 30
Compound mono camme 20 - 40

Parliamo ora del cordino del loop per i Compound: qui la scelta è personale, dal filo rigido a quello morbido, i diametri vanno da 0,068 - 0,078 a 0,083; io preferisco quello di media rigidità.

Spero di averti dato abbastanza dati per riflettere: se le corde o i cavi non li fai tu...

Mi ripeto perchè è anche una regola di sicurezza per te e per gli altri: la corda e i cavi sono parti delicatissime della "macchina arco" vanno mantenute le caratteristiche di filato e di numero di fili che le compongono, come consigliato dalla casa costruttrice. Non sono ammesse eccezioni.

Arciere avvisato, arciere...

Buon tiro...

 

 

 

pagina 1 - 2
pagina 1 - 2